Commissariato Generale di Sezione

per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai

Cosa fa il BIE (Bureau International des Expositions)?

Il BIE, Ufficio internazionale delle Esposizioni è l’organizzazione non governativa internazionale che gestisce le esposizioni universali e internazionali (Expo). Supervisiona 4 eventi internazionali: l’Esposizione Universale, che ha una frequenza ogni 5 anni per una durata massima di 6 mesi che prevede la costruzione dei padiglioni da parte di partecipanti e ha un tema generale; L’Esposizione Specializzata che dura tre mesi e ha un tema specifico; Esposizione Orticole e infine l’Esposizione di arti decorative e architettura moderna della Triennale di Milano. La missione del BIE è garantire la qualità e il successo di tutti e quattro gli eventi mondiali, assicurare che vengano rispettati i requisiti legali degli organizzatori e dei partecipanti e preservare i suoi valori fondamentali di condividere cultura ed educazione, incoraggiare lo sviluppo e rinforzare le relazioni internazionali. Ciò si ottiene assicurandosi che il Paese ospitante e tutti i partecipanti rispettino la Convenzione di Parigi del 1928 e le regole dell’Expo. I Paesi sono invitati ad illustrare il tema generale dell’esibizione nei loro padiglioni e ognuno nella propria maniera, rappresenta il proprio Paese, la propria cultura e diventa un veicolo di scambio culturale.
Come Funziona il BIE
Ciascun Stato membro è rappresentato da un massimo di tre delegati nominati dal governo che partecipano al processo decisionale del BIE attraverso l’Assemblea generale e i comitati. Nel processo di organizzazione dell’EXPO, gli stati membri eleggono i Paesi ospitanti, adottano regolamenti speciali e controllano lo sviluppo dell’Expo dalla selezione alla successione. Il segretario del BIE sotto l’autorità del Segretario generale è responsabile della gestione del BIE. Per informazioni